Momenti di Architettura Contemporanea

Nuova Serie
Descrizione
La Collana è dedicata a esplorare il panorama architettonico contemporaneo attraverso una serie di monografie dedicate ognuna a un’opera costruita, descritta da un ricco apparato iconografico – foto, disegni ideativi e costruttivi – che permetta di raccontare
adeguatamente il percorso progettuale degli architetti autori dell’opera, dalle fasi di ideazione a quelle di realizzazione.
Un corposo saggio introduttivo, scritto da un autore che svolge con coerenza il mestiere di architetto progettista, consente al lettore di conoscere i princìpi che hanno guidato la composizione dell’opera e di approfondire le soluzioni tecniche e materiali che la caratterizzano.
Una sintetica scheda progetto a doppia pagina raccoglie i principali dati dell’intervento e si pone in apertura delle pagine di disegni e immagini.
Sulla scia della precedente edizione della Collana, con la nuova serie sarà possibile consolidarne il ruolo sia di strumento di studio della cultura architettonica contemporanea, sia di luogo di confronto dove giovani autori (dottori di ricerca, ricercatori e docenti architetti) possano svolgere un primo impegnativo esercizio di lettura critica.
Comitato Scientifico
Alessandro Massarente (Direttore, Università di Ferrara)
Maria Argenti (Sapienza Università di Roma)
Irene Curulli* (TUE Technische Universiteit Eindhoven)
Giovanni Durbiano (Politecnico di Torino)
Gianluca Frediani (Università di Ferrara)
Filippo Lambertucci (Sapienza Università di Roma)
Paolo Marcolin* (ESAP Escola Superior Artistica do Porto)
Cristiana Mazzoni* (ENSA Paris-Belleville)
Lucyna Nyka* (Gdansk University of Technology)
Efisio Pitzalis (Università della Campania)
Vincenzo Riso* (Universidade do Minho, Braga)
Alessandro Rocca (Politecnico di Milano)
Juan Manuel Palerm Salazar
(Universidad de Las Palmas de Gran Canaria)
Andrea Sciascia (Università di Palermo)
Koenraad Van Cleempoel* (Hasselt University)
(*componenti appartenenti a Università straniere)
Ogni volume della collana è sottoposto a double blind peer review da parte di referees scelti tra i componenti del Comitato scientifico.