Pristina Servare

Collana di Restauro Architettonico
Descrizione

Da circa due secoli le nazioni che vantano un’alta civiltà antropologica, soprattutto in Occidente, hanno assimilato i concetti moderni di conservazione e di restauro. Una lunga e ricca storia di dibattiti, teorie e leggi di tutela ha prodotto un quadro di codici normativi che ha condizionato, nel susseguirsi delle diverse sensibilità culturali dei tempi, l’acquisizione di comportamenti etico-sociali e metodi di intervento sul patrimonio architettonico, con estensione, in tempi recenti, al tessuto urbano e al paesaggio.
A fronte di un apparato vasto e articolato di direttive, rispondenti di massima alle varie ‘carte del restauro’ finora emanate, rimane tuttavia ancora urgente la necessità di diffondere un’educazione culturale attenta ai beni architettonici e di incrementare la formazione professionale degli operatori con competenze specifiche e aggiornate. Ad essi in particolare spetta infatti il dovere di ‘conoscere per conservare’, in modo che i valori storici delle testimonianze  siano messi in luce e rispettati, avendone fatto oggetto di approfondita  indagine e di corretta manutenzione. Per questo obiettivo si rende sempre più necessaria una strumentazione didattica aggiornata e disponibile consistente in approfondimenti e focalizzazioni su temi diversi del settore, che pur nella loro multidisciplinare sostanza siano riconducibili  alla cultura del restauro.
Il piano editoriale della collana comprenderà  ricerche su manufatti di edilizia storica e monumentale, studi analitici di fonti e documenti, nuove risultanze di rilevamento e di ispezione diretta dei materiali e delle tecniche costruttive; a questi contributi si prevede di affiancare una serie di studi progettuali e realizzazioni con finalità conservative.

Ogni volume della Collana è sottoposto a double blind peer review

Comitato Scientifico

Direttori

Alessandro Gambuti – già Università di Firenze
Giuseppe Cruciani Fabozzi – già Università di Firenze

Comitato dei Garanti

Carlo Blasi – Università di Parma
Maurizio Boriani – Politecnico di Milano
Stella Casiello – Università di Napoli Federico II
Guy Conde Reis – Direction des Monuments et des Sites – BDU
Luigi Dei – Università di Firenze
Carolina Di Biase – Politecnico di Milano
Carlo Alberto Garzonio – Università di Firenze
Maria Adriana Giusti – Politecnico di Torino
Francesco Gurrieri – già Università di Firenze
Carlo Monti – già Politecnico di Milano
Stefano Musso – Università di Genova
Mario Santana Quinterio – Carlton University, Ottawa

Comitato Editoriale
Adriana Toti (coordinamento), Susanna Bortolotto, Christian Campanella,
Mariacristina Giambruno, Luigi Marino, Giulio Mirabella Roberti, Grazia Tucci

SEZIONI TEMATICHE E COMITATI SCIENTIFICI

Conservazione e uso del costruito
Christian Campanella (responsabile), Politecnico di Milano
Chiara Occelli, Politecnico di Torino
Giulia Marino, École Polytechnique Fédérale de Lausanne
Mauro Saracco, Università degli Studi di Macerata
Simona Salvo, Università degli Studi di Roma La Sapienza

Restauro Archeologico
Luigi Marino (responsabile), già Università degli Studi di Firenze
Habib Baklouti, Institut Préparatoire aux Etudes Littéraires et Sciences Sociales, Tunis
Salvatore D’Agostino, Università degli Studi di Napoli
Osama Hamdan, Al Quds University, Gerusalemme
Jean-Yves Marin, Musée d’Art et d’Histoire, Ginevra
Stefano Pulga, Co.Re. Aosta
José Ramon Soraluce Blond, Escuela Técnica Superior de Arquitectura, Universidade de A Coruña
Andrea Ugolini, Università degli Studi di Bologna

Restauro nei paesi in transizione e in via di sviluppo
Susanna Bortolotto (responsabile), Politecnico di Milano
Redha Attoui, Département d’Architecture, Faculté de Sciences de la Terre, Annaba
Iris Gerlach, Sana’a Department of the German Archaeological Institute
Serena Massa, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Camillo Magni, Politecnico di Milano
Francesco Augelli, Politecnico di Milano
Jaime Migone, UISEK Universidad Internacional de Santiago de Chile

Restauro urbano
Mariacristina Giambruno (responsabile), Politecnico di Milano
Andrea Pane, Università degli Studi di Napoli Federico II
Guido Licciardi, urban specialist, The World Bank
Alberta Cazzani, Politecnico di Milano
Raffaella Simonelli, Politecnico di Milano
Alessandra Maniaci, Università Mediterranea di Reggio Calabria
Emanuele Romeo, Politecnico di Torino

STRUMENTI E METODI PER LA CONOSCENZA
Grazia Tucci (responsabile), Università degli Studi di Firenze
Caterina Balletti, Università IUAV di Venezia
Gabriele Bitelli, Università degli Studi di Bologna
Valentina Bonora, Università degli Studi di Firenze
Emma Cantisani, ICVBC / CNR Roma
Alessandro Capra, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
José Luis Lerma Garcia, Universitat Politècnica de València
Andreas Georgopoulos, National Technical University of Athens
Francesco Guerra, Università IUAV di Venezia
Massimiliano Pieraccini, Università degli Studi di Firenze